Assoprovider: «Sorpresi dall’azione giudiziale di Infratel»

L’associazione risponde a Infratel: «Chi ci colpisce fa male a operatori che riducono il digital divide».

Il presidente di Assoprovider, Dino Bortolotto, in relazione all’annunciata azione giudiziale di Infratel nei propri confronti afferma “rimaniamo sorpresi dall’annuncio, a mezzo stampa, di una azione giudiziale che sarebbe stata deliberata dal cda di Infratel nei confronti di Assoprovider, e  dunque contro i 200 piccoli operatori impegnati nell’eliminazione del  digital divide, e verso il suo presidente.”

Il presidente di Assoprovider ha evidenziato, in una nota giudicata lesiva da parte di infratel, né più né meno ciò che da diversi anni esponenti politici in dichiarazioni pubbliche, trasmissioni televisive  ed articoli di stampa, hanno rilevato, ovvero che i ritardi nelle TLC, hanno agevolato quello che fino a pochi anni fa era l’operatore dominante in una posizione di monopolio di fatto.

L’impianto normativo finora predisposto dalla politica a supporto degli interventi pubblici attuati ha permesso in primo luogo a Telecom Italia di approfittare dello status quo e di essere di fatto il maggiore beneficiario degli stessi.

Assoprovider ovviamente non intendeva attribuire alcun fatto specifico a chicchessia, ma solo rilevare come le politiche pubbliche in materia di TLC in passato siano state sostanzialmente fallaci e la notizia che in 138 comuni vi erano infrastrutture realizzate con il contributo pubblico e che giacevano inutilizzate non poteva non scatenare tutta la nostra frustrazione per essere stati totalmente inascoltati.

Spiace constatare come una società pubblica che dovrebbe operare a beneficio del mercato decida di perseguire il presidente di un’associazione che dovrebbe trarre beneficio dalle politiche pubbliche  rivolte alle piccole e medie imprese.

L’associazione, qualora chiamata in giudizio si difenderà, proteggendo in tal modo anche le piccole e medie imprese del settore di fronte  all’ente pubblico, apportando al giudizio le giuste fonti di convincimento su quanto affermato.

Richiedi gratuitamente la Green Card !

Grazie per averci visitato se PENSI che Assoprovider possa essere utile alla  tua attività,
richiedi la Green Card per iscrizione GRATUITA all’associazione fino al 31 dicembre 2019!
A Gennaio 2020 deciderai
se rinnovare o meno l’iscrizione.
Conosciamoci !
Con il contributo di

Aiutaci ad Aiutarti !