Blog

provider internet

Cos’è un Internet Provider

Scopriamo insieme cos’è un Internet Provider, quali servizi offre e gli elementi da considerare quando hai bisogno di scegliere un provider per la tua azienda. Capita che pensiamo di conoscere bene un argomento e in realtà abbiamo bisogno di approfondire. Anche se i provider di servizi internet oggi hanno permesso il rapido sviluppo della Rete, non tutti sanno cos’è un provider e come scegliere quello più adatto per la propria azienda. In questo post proviamo a fare un po’ di [...]

Leggi di più...

ASSOPROVIDER SCRIVE AL MINISTRO CALENDA: “INCENTIVI E SGRAVI ANCHE PER I PICCOLI OPERATORI TELEFONICI”

Dino Bortolotto, presidente Assoprovider “Ripensiamo i contributi per le frequenze licenziate, con misure a costo zero per accelerare il business dei piccoli provider italiani”. Assoprovider – con questa lettera aperta – chiede al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda di considerare tra gli attori degni di essere coinvolti nel piano di digitalizzazione del Paese (banda Ultra Larga, industria 4.0) anche le diverse migliaia di piccole aziende italiane che da diversi decenni si occupano di TLC e del digitale italiano. Si tratta [...]

Leggi di più...

I diritti dei cittadini sul web e delle pmi italiane calpestati per favorire le grandi multinazionali dei contenuti.

Silenziare il web e con esso le piccole imprese che cercano di fornire ai cittadini digital divisi l’accesso ad internet. È questo ad avviso di Assoprovider il senso dell’emendamento alla legge europea del 2017 a prima firma Baruffi, approvato dalla camera dei deputati e che ora verrà discusso al Senato. La norma conferisce all’Autorita di Garanzia per le Comunicazioni il potere di cancellare siti web, contenuti, blog e forum, ordinando alle piccole imprese italiane di impedire l’accesso ad internet ai cittadini [...]

Leggi di più...

ASSOPROVIDER CHIEDE MODIFICHE AL DDL QUINTARELLI 

Si, alla neutralità della rete ma NO a nuovi obblighi e definizioni sbagliate Il disegno di legge Quintarelli – dal nome del suo firmatario – è ormai noto anche come “legge sulla net neutrality” ed ha sollevato un vespaio di polemiche perché incompatibile con le normative UE su tutela della concorrenza e libertà di impresa. Infatti, nel mentre vorrebbe regolare la neutralità della rete, come sarebbe giusto, si limita invece ad un aspetto puntuale e marginale riguardante i soli marketplace del [...]

Leggi di più...