[APodcast] Da Roma riparte il futuro dei Pionieri

«È più di 20 anni che dovremmo morire da un giorno all’altro e invece sono più di 20 anni che continuiamo ad avere occasioni nuove per crescere e batterci».

Queste parole del presidente di Assoprovider, Dino Bortolotto, sono la descrizione perfetta della storia dell’associazione. Una storia che ha avuto una svolta decisiva nel 2017 e che è culminata nell’ultimo evento organizzato dal vivo, APRO21, un successo di numeri e riscontri. E che rappresenta a sua volta un nuovo inizio.

Una storia che continuiamo a raccontare con il nostro APodcast: ecco la sintesi dell’ultimo episodio.

Pionieri della Rete: alle radici di un’intuizione

Per Assoprovider esiste un prima e un dopo 2017”, racconta Marcello Cama, vice presidente di Assoprovider. Malgrado alle spalle avesse già 17 anni di attività, l’associazione degli ®Operatori di Prossimità (https://www.operatoridiprossimita.it/) nel 2017, infatti, si apre a nuove frontiere, organizzando il primo evento nazionale a Napoli, intitolato proprio “Pionieri della Rete” e dedicato a coloro che hanno contribuito a far nascere e diffondere Internet in Italia e nel mondo.

Da quel momento, “inizia a cambiare tutto: iniziamo a farci conoscere e le persone cominciano a capire che, dietro la diffusione di Internet in Italia, spesso c’è stata Assoprovider. Ed è stato un intervento fondamentale”, spiega Cama.

Da quel momento, negli ultimi quattro anni, a parte la triste parentesi del Covid, che ha interrotto gli eventi in presenza nel 2020, è stato “tutto in crescendo fino ad APRO21, evento del 10 dicembre 2021, in cui abbiamo dovuto rifiutare iscrizioni e partnership importanti perché già sold-out”.

A Cama fa eco Bortolotto, che racconta:

«La mente fervida di Marcello fu all’origine dell’evento di Napoli: un’esperienza che aprì la mente di molti di noi. Ci fece capire che, al di là dei giusti approfondimenti degli aspetti tecnologici e normativi del settore, era necessario creare una squadra, un gruppo, un’unità d’intenti tra le migliaia di Operatori sparpagliati per l’Italia».

Per riascoltare l’episodio completo, visita la pagina: https://www.radioit.it/apro-21-roma-evento-assoprovider/

Il successo di APRO21

Anche Matteo Fici, fondatore e tesoriere, esalta il “nuovo corso” degli ultimi anni, che ha visto Assoprovider aprirsi a nuove sfide, non solo gli eventi, ma anche attraverso l’utilizzo di nuovi strumenti di comunicazione per far conoscere le diverse attività e battaglie, e l’apertura di progetti non strettamente legati al settore delle TLC, come “il turismo esperienziale, le attività di formazione e la mobilità sostenibile”.

Fici pone l’accento poi su APRO21:

«È stato un successone – continua Fici – anche grazie alla scelta di occuparci del PNRR, un tema più generale rispetto alle specificità delle TLC e che ci ha permesso di guardare “oltre il nostro naso”, offrendo informazioni utili e pratiche su tante opportunità: dalla banda larga alla digitalizzazione, dal credito d’imposta a turismo e cultura 4.0».

È su questa concretezza che torna anche Cama: oggi chi si avvicina ad Assoprovider può scoprire “di avere a che fare con una realtà estremamente concreta, che realizza progetti e vince battaglie, prima di raccontarle”. Concretezza che sempre più imprenditori del settore iniziano ad apprezzare: “Negli anni successivi”, continua il vice presidente di Assoprovider, “dovremo scegliere una location ancora più capiente e confortevole per i nostri eventi e creare due appuntamenti, non più uno soltanto”.

Oltre a celebrare APRO21, Antonella Oliviero, membro del consiglio direttivo di Assoprovider, ricorda che malgrado le difficoltà degli ultimi due anni, le attività dell’associazione non si sono fermate e anzi si sono moltiplicate (anche se non dal vivo), ricordando “la battaglia sui costi delle frequenze licenziate, i podcast, la diffusione dello Smart Working con Van Working Tour, il giornale cartaceo Open TLC.

In conclusione, Oliviero delinea poi i “buoni propositi” per l’anno nuovo. Oltre al doppio appuntamento con gli eventi nazionali, ricorda l’apertura delle nuove sedi territoriali di Assoprovider:

«Dopo l’apertura in Campania, l’iniziativa si è interrotta a causa del Covid. Oggi siamo pronti a ripartire con la Sicilia, provando a portare una sede regionale in ciascuna regione italiana: la “prossimità”, cioè la presenza nei territori, ci caratterizza non solo come imprenditori, ma anche come associazione, avvicinandoci alle esigenze di ogni socio».

Leggi anche: [PODCAST] La battaglia di Assoprovider per far rinascere i piccoli borghi

Ultimi Post

ISP, WISP, Webmaster, Web Agency, AIUTACI AD AIUTARTI !

Iscriviti ad Assoprovider ! Per info: segreteria@assoprovider.it

Associazione di Provider Internet Indipendenti
Dal 1999 combattiamo il Digital Divide!

Secretary's office

C/O Antonio Ruggiero - Via Casa Sasso, 7 - 84014 Nocera Inferiore (SA)

Phone

+39 081 197 23000

Mail

info@assoprovider.it