Il Tar del Lazio ha dato ragione ad Assintel e Assoprovider

Luglio 2015  – Il Tar del Lazio ha dato ragione ad Assintel e Assoprovider
le due associazioni di Confcommercio avevano impugnato il decreto SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale di cittadini e imprese, ndr) in quanto lesivo della concorrenza nell’ambito della costruzione del nuovo sistema di identificazione digitale.