Riferimento all’intervista resa dal dr. Dino Bortolotto e pubblicata il 13.12.2018 sul sito on-line dell’Assoprovider, l’Associazione precisa quanto segue

“Con riferimento all’intervista resa dal dr. Dino Bortolotto e pubblicata il 13.12.2018 sul sito on-line dell’Assoprovider, l’Associazione precisa quanto segue.
Il pensiero del Presidente è stato frainteso a causa dell’utilizzo da parte dello stesso di termini risultati eccessivi, che non rispecchiano in alcun modo quanto in realtà l’Associazione intendeva evidenziare.
Frasi peraltro che non si riferivano a soggetti o persone determinate.
In particolare, le valutazioni espresse dal Presidente nei confronti della capacità progettuale di Infratel non volevano essere in alcun modo indirizzate alle competenze tecniche e manageriali presenti all’interno della realtà industriale di Infratel, bensì tendevano ad attirare l’attenzione dovuta nei confronti delle esigenze concrete dei nostri operatori, che spesso si trovano ad agire con enorme difficoltà a livello locale.
Ci rammarichiamo, dunque, per i fraintendimenti che si possono essere creati per le frasi utilizzate rivolte in realtà più alle “politiche” sulle TLC, alcune volte penalizzanti per tutte le entità di minore grandezza, che non ad Infratel, e ci auguriamo che, proprio dalla involontaria polemica scaturita, possa nascere un percorso condiviso teso ad un costruttivo ed intelligente dialogo”.