Blog

ASSOPROVIDER-.-come-diventare-un-provider-in-4-step

Come diventare un Provider in 4 step

I piccoli e medi provider hanno da sempre avuto un ruolo decisivo nell’espansione di Internet, favorendo l’accesso alla Rete anche in zone a fallimento di mercato.

Oltre ad essere un business, nel quale lo scopo principale è di essere sostenibili, un Isp svolge anche uno straordinario ruolo sociale: immagina cosa significa per una comunità montana essere collegata alla Rete e, pertanto, al mondo?

Quando decidi di dedicare anima e corpo a quest’attività, aprendo un servizio di Internet service provider, ti troverai di fronte alle prime difficoltà: la burocrazia, che, come sai in Italia, è tanta e spesso scoraggia.

In quest’articolo ti spieghiamo quali sono i quattro step che devi superare per poter aprire la tua attività di provider. Troverai punto per punto le cose da fare, le pratiche da sbrigare.

Qualora, avessi dei dubbi, dopo la lettura, contattaci qui.

Diventare provider: step n° 1

Il primo passo che dovrai effettuare è la “dichiarazione di inizio attività per ISP” al Ministero dello Sviluppo Economico. Nella raccomandata dovrai presentare questi allegati:

  • Certificato camerale con Indicazione di Vigenza e Antimafia ( che puoi chiedere alla Camera di Commercio)
  • Dichiarazione sostitutiva del Casellario Giudiziale
  • Copia carta di identità controfirmata del richiedente (il legale rappresentante).

Diventare provider: step n°2

Il secondo passo è la “dichiarazione di inizio attività per Wireless ISP”. La raccomandata da inviare al Ministero dello Sviluppo Economico, deve contenere:

  • Certificato camerale con Indicazione di Vigenza e Antimafia
  • Dichiarazione sostitutiva del Casellario Giudiziale
  • Copia carta di identità controfirmata del richiedente (il legale rappresentante).

Diventare provider: step n°3

Il terzo step è l’iscrizione al ROC, ovvero il “Registro degli Operatori di Comunicazione”.

Ecco qualche link utile per portare a termine l’iscrizione.

Clicca qui per la registrazione online.

http://www.agcom.it/Default.aspx?message=contenuto&DCId=205

Per la registrazione e le comunicazioni on line devi registrarti.

all’indirizzo: www.roc.infocamere.it  oppure  www.roc.agcom.it.

Come si fa a diventare provider: step n°4

Come ultimo certificato dovrai inviare la dichiarazione di inizio attività, la “DIA per Reseller Fonia e VoIP”.  Gli allegati che dovrai inviare tramite raccomandata sono:

  • Certificato camerale con Indicazione di Vigenza e Antimafia ( puoi chiederlo alla Camera di Commercio)
  • Dichiarazione sostitutiva del Casellario Giudiziale
  • Copia carta di identità controfirmata del richiedente ( il legale rappresentante).

Sei giunto allora al termine del tuo viaggio. Ora puoi operare come provider nella città che hai scelto. Per iniziare con il piede giusto avrai bisogno di confrontarti con persone che fanno il tuo lavoro già da tempo, che possono offrirti consigli per affermarti in modo più veloce, e commettere meno errori.

Scegli la nostra esperienza. Associati ad Assoprovider.

Qui ti raccontiamo tutti i vantaggi garantiti ai membri della nostra associazione.

Condividi questo post